Fiorenzo Barindelli, giovane per nascita (29 febbraio), giovane per natura, spirito libero, eclettico, altruista, ricco di iniziative, architetto professionista e designer, conosciuto nel mondo come il maggior collezionista di orologi Swatch (e non solo), è il fondatore del World Museum 2000, il primo ed unico museo al mondo dell’orologio Swatch aggiudicandosi il Guinness World Record.
Dipinge le sue prime opere negli anni ‘70 stimolato dall’amicizia con il pittore Roberto Villa. L’incontro con l’artista Tony Tedesco dà inizio a una nuova fase pittorica.
Nel 2005 apre l’Open Art Studio, un laboratorio di pittura e incontro dove si dedica alla realizzazione di opere in aclilico esprimendosi con forme geometriche.
Dalla sua prima personale, svoltasi nell’aprile 2006, nella splendida dimora di villa Tittoni Traversi, a Desio (Milano), alla Personale ”One Day” presso lo Spazio Tadini di Milano nell’aprile 2007, il percorso è breve, ricco soddisfazioni e apprezzamenti. Sarà presente alla 52^ Mostra Internazionale di Pittura “La Biennale di Venezia”. Il prossimo programma artistico prevede collettive a Buonos Aires, Shanghai e Osaka.