Il 10 marzo 1813 con la pubblicazione sulla gazzetta Schlesischer Zeitung, per volere di Friedrick Wilhem III (3 agosto 1770 - 7 giugno 1840) re di Prussia dal 1797, venne istituita una nuova medaglia come riconoscimento al valore militare nella guerra contro Napoleone Bonaparte.
Karl Friedrich Schinkel (13 marzo 1781- 9 ottobre 1841) valente pittore e architetto che prestava servizio di consulenza presso l’amministrazione prussiana venne incaricato di progettare questa prestigiosa decorazione che sarebbe diventata famosa con il nome di “DAS EISERNE KREUZ” (la Croce di Ferro).
Schinkel si ispirò alla croce dei cavalieri teutonici della terza crociata (”In hoc signo vinces”) e il 21 marzo 1813 consegnò il primo modello al Re.
Il principe Karl von Mecklemburg-Strelitz, cognato di Friedrick Wilhem III, propose una variazione alla forma della croce, modificando la curvatura degli archi.
Il progetto definitivo prevedeva una cornice di argento tedesco (Neusilber, 800/900 parti di argento) con la parte centrale in ghisa (figura 1).
La croce esteticamente bella da vedersi divenne impossibile da realizzarsi. Non si riusciva a saldare i due materiali l’uno con l’altro.
La struttura delle croce di ferro venne modificata, e composta in tre parti: due cornici in argento unite tra loro con al centro un nucleo di ferro (figura 2)
La sottile lastra di ferro decorata veniva sabbiata, ricoperta di una lacca nera ad olio e cotta al forno con un processo chiamato “smaltatura a fuoco”. Questo tipo di costruzione è rimasta la regola fissa per tutte le croci di ferro prodotte, sarà una decorazione di guerra e fino al 1939 una onorificienza esclusivamente prussiana.
La croce teutonica a cui si ispirò Schinkel. La prima versione con il nucleo di ghisa al centro della cornice in argento e la versione definitiva composta da due cornici in argento e la parte centrale in ferro smaltato a fuoco.
LA CROCE DI FERRO SU SUDDIVISA IN TRE ORDINI:
- La Croce di Ferro di Seconda Classe
- La Croce di Ferro di prima Classe
- La Gran Croce di Ferro
(Großkreutz des Eisernen Kreuzes, semplificato in Großkreutz)

Le Croci di Ferro di prima e seconda classe venivano assegnate senza limiti di grado, ed era necessario possedere la croce di seconda classe per poter ricevere quella prima. Mentre la Gran Croce di Ferro era destinata ai soli ufficiali di più alto grado gerarchico.

La Croce di Seconda Classe del 1813 si apre da entrambi i lati e mostra sul fronte il nucleo in ferro nero senza alcuna decorazione mentre sul retro della croce, in alto, la corona Prussiana con le iniziali del Re (FW), al centro una fronda di quercia (albero sacro per la Germania) e in basso, 1813, la data di istituzione della decorazione.
La croce di seconda classe ha un anello per legare un nastro con i colori nazionali del regno prussiano.
Il nastro è nero con due bande bianche per i combattenti mentre il nastro bianco con le linee bande nere era un riconoscimento per i non combattenti (dottori, servizi logistici...)

La Croce di Prima Classe del 1813 ha sul fronte la cornice in argento e il nucleo centrale senza alcuna decorazione. Il retro è liscio argentato con, di norma, una cerniera con uno spillo grosso verticale utile per applicarla sulla della divisa. Gli spilli hanno diverse dimensioni e oltre al sistema Pin furono adottati altri meccanismi per l’applicazione della Croce sulla divisa.

Le dimensioni standard (approssimative) sono 41 mm di altezza e 42 millimetri di larghezza per entrambi i tipi.
A guerra finita Friedrick Wilhem apprese che la maggior parte dei soldati decorati preferiva indossare la Croce di Ferro di seconda classe invertendo l’ordine delle parti, capovolgendo il fronte con il retro. Il Re aderì al desiderio popolare modificando lo statuto della Croce di Ferro.

La prima Croce di Ferro di Seconda Classe fu assegnata il 2 aprile 1813 al maggiore von Borke del primo reggimento di fanteria Pomeranian, lo stesso Borke guadagnò la Croce di Ferro di Prima Classe nella battaglia di Ketzach. La prima Croce di Ferro di Prima Classe venne assegnata il 17 aprile 1813 al colonnello von Helwig ufficiale comandante del nono Reggimento Ussari, dopo la battaglia di Wanfried. La prima donna ad essere decorata con la Croce di ferro fu la venticinquenne Auguste-Friederike Krüger mentre la prima Croce di Ferro di Seconda Classe per i non-combattenti fu aggiudicata da von Esloeg, governatore militare di Berlino.
Durante la guerra napoleonica furono attribuite 16.938 Croci di Ferro di 2^Classe e 638 di 1^ Classe.
La sottile linea di congiunzione tra le due cornici:
è uno degli elementi che ne attesta l’autenticità.
Croce di Ferro di Seconda Classe.
Croce di Ferro di Prima Classe con sistema di applicazione a spillo e chiusura a clip.
La Gran Croce di Ferro - Großkreutz
1813 - 1870 - 1914 - 1939