Il 1° settembre 1939, come i Panzers attraversarono la frontiera polacca, Adolf Hitler reintrodusse la Croce di Ferro come decorazione tedesca, e non più solo prussiana, come avvenuto fino ad allora e proposta in diversi ordini:
1813 - 1870 - 1914 - 1939
Le varianti delle Croci di Ferro di Seconda e Prima Classe.

Croce di Ferro di Seconda Classe

Marchi conosciuti:
2,3,4,5,6,13,16,22,23,24,15,27,33,35,40,42,44,49,55,65,75,93,95,100,108,113,120,122,
123,125,128,133,142,L/3, L/11.
Croce di Ferro di Seconda Classe 1939 BAR
Croce di Ferro di seconda Classe 1939 BAR, secondo tipo

Croce di Ferro di Prima Classe
Marchi conosciuti:
4,6,8,15,20,26,52,65,100,107,L/10,L/11,L/12,L/13,L/15,L/16.L/18,L/19,L/50,L/52,L/53,L/54,
L/55,L/56,L/57, L/58,L/59 e L/73,L/55 stampato sul retro del coperchio della scatola.
Croce di Ferro di Prima Classe, 1 e 2 variante
Croce di Ferro di Prima Classe, 3 variante
Croce di Ferro di Prima Classe, 4 variante
Croce di Ferro di Prima Classe 1939 BAR
Croce di Ferro di Prima Classe 1939 BAR variazione 1
Croce di Ferro di Prima Classe 1939 BAR variazione 2
Croce di Ferro di Seconda Classe;
Croce di Ferro di Prima Classe;
Croce di Ferro al Merito di Guerra
,
che sostituiva la precedente Croce di Ferro destinata al personale non-combattente;
Croce di Cavaliere della Croce di Ferro, istituita per sostituire la Pour le Mérite prussiana che veniva conferita eslusivamente agli ufficiali e violava le nuove regole sociali della Germania nazista e suddivisa a sua volta in cinque classi:
Croce di Cavaliere (Ritterkreuz des Eisernen Kreuzes)
Croce di Cavaliere con Fronde di Quercia (mit Eichenlaub)
Croce di Cavaliere con Fronde di Quercia e Spade (mit Eichenlaub und Schwertern)
Croce di Cavaliere con Fronde di Quercia, Spade e Diamanti (mit Eichenlaub, Schwertern und Brillianten)
Croce di Cavaliere con Fronde di Quercia in Oro, Spade e Diamanti

Gran Croce della Croce di Ferro
Stella di Gran Croce della Croce di Ferro studiata per premiare a guerra conclusa, l’ufficiale generale più vittorioso.
Sul fronte della Croce di Ferro di Seconda classe e di Cavaliere, venne posta al centro una svastica e in basso la data 1939 mentre sul lato posteriore, in basso è riportato 1813 a ricordo dell’anno di creazione dell’onorificenza. La dimensione passò da 42 a 44 millimetri, approssimativi. Il nastrino dell'onorificenza venne modificato aggiungendo il colore rosso al bianco e nero della Prussia.

Il termine “approssimativo” citato nell’esporre i dati tecnici della Croce di Ferro è motivato dal fatto che furono molte le ditte a realizzare l’alta onorificenza tedesca ed esistono molte variazioni di dimensioni e peso tra le varie croci prodotte. Inoltre c’è l’impossibilità di avere un elenco completo e corretto di tutte le croci prodotte a causa della distruzione massiccia subita dalla Germania nei bombardamenti aerei.
Croce di Ferro di Seconda Classe con il nastrino nero-bianco-rosso, i colori della Germania nazista. Sull'anello è inciso il marchio 65 ad indicare il costruttore.
Fino al 5 settembre 1940 furono prodotte Croci di Ferro convesse e Croci di Ferro di prima classe con bloccaggio a vite (lo standard era il sistema a spillo), giorno in cui con un comunicato ufficiale la L.D.O. (Leistungsgemeinschaft Deutscher Ordenshersteller- l’Ufficio della Cancelleria del Reich che regolamentava e controllava tutte le decorazioni istituite ufficialmente) proibiva tale tipo di costruzione. Il 5 marzo 1941 venne riammesso la costruzione di Croci di Ferro di Prima Classe con il bloccaggio a vite.

Le croci destinate alla Kriegmarine avevano la parte centrale in ottone o in rame per evitare l’ossidazione e la ruggine, inevitabili in ambiente marino.
Questa versione è stata contestata da alcuni esperti che ritengono che queste croci siano state realizzate in un primo periodo e poi sostituite da quelle in ferro.
La ditta Godet und Sohn di Berlino produsse una versione speciale della Croce di Ferro di Prima Classe riservata agli Ufficiali Generali con la misura di circa 41 millimetri per lato. Era normalmente prodotta in argento 800% e “occasionalmente” la parte centrale era in nero smaltato. Il criterio di assegnazione era uguale agli standard della Croce di Ferro di Prima Classe.

Tra le varianti interessanti dell’onorificenza di prima classe c’è il tipo Giapponese costruita interamente in argento di cui si pensa che ne siano state prodotte solo 26 pezzi.
Croce di Ferro di Prima Classe in argento. Si tratta di una delle 26 croci prodotte o di una riproduzione o di una variante?
Dimensioni: Larghezza 43,5 mm x Altezza 43,3 mm - peso 25,8 grammi.
Croce di Prima Classe BAR 1914 destinata ai militari decorati nella Prima e Seconda Guerra Mondiale
Una stima parla di circa 2,3 milioni di Croci di Ferro di seconda classe distribuite durante la seconda guerra mondiale, alle quali si aggiungono circa 300.000 di Prima Classe; tra queste due vennero distribuite anche a donne, una delle quali fu Hanna Reitsch.
Hanna Reitsch fu pilota personale di Adolf Hitler, volò con il primo elicottero, su aerei a razzo e il 26 aprile atterrò a Berlino con un Fieseler Fi 156 nel tentativo di salvare Hitler.
Alfred Zeck di Goldenau, un ragazzino di 12 anni, appartenente alla Gioventù Hitleriana, nel mese di aprile 1945 venne decorato da Hitler con la Croce di Ferro di Seconda Classe per essersi comportato eroicamente, nella sua città natale - nel mese di marzo- difendendo dei soldati tedeschi feriti rispondendo al fuoco del nemico.

L'ultima Croce di ferro è stata attribuita nel maggio del 1945, prima della caduta del Terzo Reich.
La croce di ferro venne distribuita anche ai militari alleati del Terzo Reich.

Si ritiene, a torto o a ragione che l'80% delle Croci di Ferro attualmente poste in vendita siano dei falsi o delle riproduzioni. Una croce di ferro per essere autentica deve avere la parte centrale magnetica, una misura approssimativa di 42 mm per lato per i tipi 1813, 1870 e 1914, e 44 mm per le croci di ferro del 1939.
Si deve notare la sottile linea di congiunzione tra le due cornici d'argento, e a volte il nucleo centrale ha un leggero movimento laterale e verticale.
Importante è anche il marchio. Si parla anche del numero di righe che compongono i lati la croce e del carattere della data. La croce di ferro deve avere il suo nastro o la scatola originale, elementi considerati più rari della croce stessa. Elemento importante è l'attestato al merito che accompagnava la decorazione
Ma non tutte le caratteristiche riportate hanno valore assoluto. Molte sono state le ditte costruttrici e le varianti apportate.

Riportiamo dimensione e peso di alcune croci di ferro 1939.
Seconda classe: 43,20 mm per 20,30 grammi
Seconda classe: 44 mm per 15,25 grammi
Seconda classe: 44,68 x 44,81 mm per 21,41 grammi
Seconda classe: 43,50 x 43,70 mm per 17,50 grammi

Prima classe a spillo: 43,85 mm per 15,70 grammi
Prima classe a spillo: 44,10 x 44.16 mm per 18,75 grammi
A tutti gli esperti della Croce di Ferro di Prima e Seconda Classe:
sono ben accettate nuove informazioni, fotografie, disegni, note tecniche, rettifiche e quant'altro
che possa essere utile per conoscere meglio la storia dell'onorificenza di guerra tedesca.
Inviare il materiale a info@collezionismoantiquariato.com